Archivio per febbraio 2010

Il punto sulla campagna per le regionali 2010

Le parole di Saviano:

La questione delle liste PDL nel Lazio:
http://roma.repubblica.it/multimedia/home/23318266

La posizione di Rotondi di commissariare il PDL del Lazio:
http://tv.repubblica.it/copertina/lista-pdl-esclusa-rotondi-furioso/43213?video

Rotondi (PDL)

La posizione di Italia dei Valori su quali siano i Valori da sostenere:

LA COPERTURA COMPLETA DELLA MANIFESTAZIONE DEL 27-02-2010 OFFERTA DA RADIO RADICALE:

http://www.radioradicale.it/scheda/298387/manifestazione-nazionale-la-legge-e-uguale-per-tutti

Annunci

PETIZIONE POPOLARE

Apertura campagna Regionali 2010: Alla regione Lazio il Partito Italia dei Valori sosterrà Emma Bonino

Italia dei Valori appoggia la cadidatura di Emma Bonino alla Presidenza della Regione Lazio.

Stamattina siamo andati a sentire le ragioni di questa scelta all’eur alla sala auditorium della tecnica a Via Tupini, 65.

Gli interventi che la hanno preceduta sottolineano il fatto che i punti in comune tra i radicali e idv sono

-la richiesta di legalità

-la coerenza nel non ammettere anche al proprio interno la politica del compromesso e delle raccomandazioni, né i favori perché sei amico di Tizio o di Caio, ma la scelta della competenza e la trasparenza nel modo di operare.

-la eccellente prova che la Bonino ha dato di sé come Commissario Europeo

-il concetto che va dato a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio ciò che è di Dio, ossia non bisogna giudicare le persone per la loro ostentazione di essere “credenti” e poi essere in contraddizione con il principio che nelle istituzioni e fuori non va praticato il furto, e la disonestà nel affermare in pubblico una cosa e fare nel reale il suo contrario.

E’ il concetto della “laicità” che garantisce la libertà di culto e nel contempo la difesa alla pluralità del pensiero che non sia apologia di reato.

Infine l’Onorevole Di Pietro ha sottolineato il concetto più importante: Le nostre Istituzioni Democratiche sono a rischio di presa del potere da parte di chi è l’erede della loggia massonica di Licio Gelli, la P2, anche negli enti regionali e locali.

Se ciò si realizzerà si avrà la blindatura di una informazione già oggi quasi tutta in mano a una sola parte (Mr B.) e la spallata finale agli organi di garanzia, come la magistratura.

E’ chiaro che ci sono diversità sui temi dell’aborto e del come gestire il problema della droga tra i cattolici -pure presenti in idv- e lo schieramento dei radicali e della sinistra.

Ma come fu durante la fine della seconda guerra mondiale quando i cattolici e i comunisti e tutti gli schieramenti democratici si unirono in un solo fronte per opporsi alla tirannide nazi-fascista ANCHE OGGI tutte le forze democratiche, pur ribadendo la diversità delle loro idee, devono fare

_f_r_o_n_t_e__ u_n_i_c_o_

contro il completamento del piano della loggia massonica di Licio Gelli, la P2.

Non tutti i radicali hanno dato buona prova di se: si pensi per esempio ad un Capezzone che militava con i radicali e dava addosso a Berlusconi & C e ora è addirittura “portavoce” del PDL.

Ma di Emma Bonino parla la sua storia di persona onesta e degna di gestire la cosa pubblica con la trasparenza e la competenza che le discendono dalla sua esperienza di Commissario Europeo, lodato da tutti gli schieramenti politici, sia che fossero di destra che di sinistra.

Perché una persona onesta non è di parte, ma è un patrimonio di tutti.

Emma Bonino candidata alla Presidenza della Regione Lazio

more info:

http://www.emmapresidente.it/

APERTURA CAMPAGNA ELETTORALE ELEZIONI REGIONALI

20 febbraio 2010 apertura campagna elettorale

SABATO 20 FEBBRAIO ALLE ORE 9,30 PRESSO

LA SALA DELLA CONFINDUSTRIA IN VIALE TUPINI

(FERMATA METRO EUR-MAGLIANA) APRIREMO

LA CAMPAGNA ELETTORALE PER LE REGIONALI.

INTERVERRA’ IL PRESIDENTE DEL PARTITO

ANTONIO DI PIETRO

E LA CANDIDATA ALLA PRESIDENZA

EMMA BONINO.

SARANNO PRESENTI TUTTI I CANDIDATI DELL’IDV E

TUTTI G…LI AMICI, SIMPATIZZANTI, MILITANTI, DIRIGENTI.

E’ UNA MANIFESTAZIONE APERTA A TUTTI.

PASSATE PAROLA

– Stefano PEDICA –

MANIFESTI ABUSIVI

Pubblichiamo un interessante contributo che ci è stato inviato dall’associazione Salviamo Marino relativo al degrado a cui viene sottoposto il nostro paese…….e non solo……..quando “qualcuno” decide di candidarsi alle elezioni……ATTENTI CHE DOPO LA REGIONE PASSERA’ ALLE POLITICHE E ALLE EUROPEE….SI SALVI CHI PUO’!!!!!

IDV MARINO

Forse ”il Lazio è di chi lo … insudicia?”

Palozzi, basta con i manifesti abusivi!

Tornano alla carica i cittadini di Marino che attraverso il comitato Salviamo Marino combattono da anni (basta fare una visita al sito www.salviamomarino.it per verificarlo) la battaglia del rispetto delle regole e del bene comune. Nel mirino stavolta il sindaco di Marino Adriano Palozzi che da anni è al primo posto nel territorio dei Castelli Romani, e da qualche mese anche sul territorio della città di Roma, per la sciagurata abitudine di insozzare con manifesti abusivi tutto quello che capita a tiro. E così il comitato ha presentato una sintetica ma efficace rassegna di foto della “faccia di Palozzi” immortalata in ogni dove da un paio di anni a questa parte.

 Purtroppo Palozzi non si smentisce” dichiara Paola Cicinelli portavoce di Salviamo Marino “ e nonostante le richieste dei cittadini inoltrategli puntualmente ad ogni compagna elettorale su un comportamento corretto nell’uso degli spazi pubblici, continua irriguardoso delle regole a sporcare e insudiciare ovunque con i suoi manifesti abusivi”.

 “Negli ultimi tre mesi anche il territorio di Roma ha conosciuto l’irriverenza comunicativa di Palozzi” continua Marco Carbonelli, segretario del comitato “con decine di migliaia di manifesti abusivi attaccati ovunque da lungo Tevere a Caracalla, da Trastevere al centro storico. Una vera vergogna! Ma forse Palazzi si è convinto che ‘il Lazio è di chi lo insudicia’?”.

Segue breve rassegna delle foto di manifesti abusivi dal 2008 ad oggi.

Frattocchie, febbraio 2008 , Santa Maria delle Mole, marzo 2008, Marino, primavera 2008, Roma, novembre-dicembre 2009, Roma, gennaio-febbraio 2010, Roma Lungo Tevere, gennaio 2010, Roma Flaminio, febbraio 2010, Roma, febbraio 2010, Roma, Trastevere, febbraio 2010

RIFLESSIONI DI UN DELEGATO

“L’Alternativa per una nuova Italia” questo è lo slogan che troneggiava in alto sul palco del congresso nazionale dell’Italia dei Valori che si è svolto lo scorso week end a Roma e questo sarà lo slogan che il nostro circolo di Marino vuole portare avanti per i prossimi mesi, con la specificazione che noi vorremmo essere l’alternativa anche e sopratutto per una nuova Marino.

Il congresso è stato un evento importante per un partito che esiste da meno di 10 anni ma che di strada ne ha fatta tanta, con al timone il nostro Presidente Di Pietro che condurrà questa nave, ora a metà del viaggio, verso un nuovo obbiettivo, diventare una nuova e importante forza politica di governo per questo paese.

Per chi vi scrive è stata una grande emozione poter assistere ai lavori congressuali e poter confrontarsi con amici e colleghi di altri circoli e con esponenti di rilievo di questo partito al fine di poter dare il nostro contributo di idee e di spunti di riflessione.

Grandi stimoli sono arrivati dai giovani, che come me, sono stati impegnati per l’elezione del loro responsabile nazionale che ha visto premiare, all’interno di 3 validissimi candidati, Rudi Russo a cui mandiamo un grande in bocca al lupo e con cui speriamo presto di confrontarci per condividere le prossime battaglie politiche.

Ovviamente io e l’Ing. Andrea Trinca ci siamo farti portatori di quella che è attualmente l’attività del nostro circolo rappresentando quella che è la grave situazione in cui versa il nostro paese ormai cannibalizzato dalla speculazione edilizia e dall’illegalità. Abbiamo fortunatamente trovato il sostegno di nuovi amici con cui presto organizzeremo incontri e convegni su questi importanti temi, al fine di poter dimostrare, ancora una volta, che all’interno di questo circolo c’è gente seria e onesta che ama il suo territorio e che lo vuole difendere da chi invece lo vuole solo sfruttare.

Un abbraccio

Avv. Andrea Mercuri

VERSO IL CONGRESSO NAZIONALE

Il Circolo IDV dei Marino sarà presente al prossimo Congresso nazionale di IDV nelle giornate del 5 – 6 – 7 Febbraio 2010 presso il Marriot Park Hotel Via Colonnello Tommaso Masala 54, con 2 delegati nelle persone dell’Ing. Andrea  Trinca e l’Avv. Andrea Mercuri.

Qui di seguito viene riportato il programma dell’agenda dei lavori congressuali:

5 febbraio ore 14,30-15.00 Apertura lavori e costituzione Presidenza
ore 15,00-20.00 Interventi e mozioni programmatiche
6 febbraio ore 9,30-10.00 Presentazione dei programmi e
delle candidature del Dipartimento Donne
ore 10,00-10.30 Presentazione dei programmi e
delle candidature del Dipartimento Giovani
ore 10,30-11.00 Presentazione delle mozioni politiche e
delle candidature alla Presidenza
ore 11,00-13.00 Intervento del presidente Antonio Di Pietro
ore 14,00-19.00 Interventi e mozioni
ore 19,00-20.00 Votazione Coordinatori
Dipartimento Giovani e Dipartimento Donne
7 febbraio ore 9,30-11.00 Interventi e mozioni
ore 11,00-11.20 Intervento di Guy Verhofstadt leader ADLE
(Alleanza dei democratici e liberali per l’Europa)
ore 11,20-11.30 Proclamazione del Coordinatore Dipartimento Giovani
e Coordinatrice Dipartimento Donne
ore 11,30-12.00 Votazione del Presidente Nazionale di Italia dei Valori
ore 12,00-13.00 Intervento del Presidente
ore 13,00 Chiusura lavori congressuali

MARINO_-_NOI_NO!!!.pdf