Apertura campagna Regionali 2010: Alla regione Lazio il Partito Italia dei Valori sosterrà Emma Bonino

Italia dei Valori appoggia la cadidatura di Emma Bonino alla Presidenza della Regione Lazio.

Stamattina siamo andati a sentire le ragioni di questa scelta all’eur alla sala auditorium della tecnica a Via Tupini, 65.

Gli interventi che la hanno preceduta sottolineano il fatto che i punti in comune tra i radicali e idv sono

-la richiesta di legalità

-la coerenza nel non ammettere anche al proprio interno la politica del compromesso e delle raccomandazioni, né i favori perché sei amico di Tizio o di Caio, ma la scelta della competenza e la trasparenza nel modo di operare.

-la eccellente prova che la Bonino ha dato di sé come Commissario Europeo

-il concetto che va dato a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio ciò che è di Dio, ossia non bisogna giudicare le persone per la loro ostentazione di essere “credenti” e poi essere in contraddizione con il principio che nelle istituzioni e fuori non va praticato il furto, e la disonestà nel affermare in pubblico una cosa e fare nel reale il suo contrario.

E’ il concetto della “laicità” che garantisce la libertà di culto e nel contempo la difesa alla pluralità del pensiero che non sia apologia di reato.

Infine l’Onorevole Di Pietro ha sottolineato il concetto più importante: Le nostre Istituzioni Democratiche sono a rischio di presa del potere da parte di chi è l’erede della loggia massonica di Licio Gelli, la P2, anche negli enti regionali e locali.

Se ciò si realizzerà si avrà la blindatura di una informazione già oggi quasi tutta in mano a una sola parte (Mr B.) e la spallata finale agli organi di garanzia, come la magistratura.

E’ chiaro che ci sono diversità sui temi dell’aborto e del come gestire il problema della droga tra i cattolici -pure presenti in idv- e lo schieramento dei radicali e della sinistra.

Ma come fu durante la fine della seconda guerra mondiale quando i cattolici e i comunisti e tutti gli schieramenti democratici si unirono in un solo fronte per opporsi alla tirannide nazi-fascista ANCHE OGGI tutte le forze democratiche, pur ribadendo la diversità delle loro idee, devono fare

_f_r_o_n_t_e__ u_n_i_c_o_

contro il completamento del piano della loggia massonica di Licio Gelli, la P2.

Non tutti i radicali hanno dato buona prova di se: si pensi per esempio ad un Capezzone che militava con i radicali e dava addosso a Berlusconi & C e ora è addirittura “portavoce” del PDL.

Ma di Emma Bonino parla la sua storia di persona onesta e degna di gestire la cosa pubblica con la trasparenza e la competenza che le discendono dalla sua esperienza di Commissario Europeo, lodato da tutti gli schieramenti politici, sia che fossero di destra che di sinistra.

Perché una persona onesta non è di parte, ma è un patrimonio di tutti.

Emma Bonino candidata alla Presidenza della Regione Lazio

more info:

http://www.emmapresidente.it/

Annunci

0 Responses to “Apertura campagna Regionali 2010: Alla regione Lazio il Partito Italia dei Valori sosterrà Emma Bonino”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: