Concorsopoli alla marinese

Nanni Moretti direbbe: “Continuiamo così, facciamoci del male” e lo stesso pensiero lo abbiamo anche noi di IDV alla lettura delle ultime notizie che giungono da Palazzo Colonna (Cfr. il Caffè dei Castelli n. 197 pag. 24 – aut. Davide Scarinci) dove la Guardia di Finanza di Frascati ha sequestrato su delega della Procura della Repubblica di Velletri i bandi dei concorsi pubblici che il Comune di Marino ha indetto negli ultimi 3 anni.

Le indagini che la Procura Veliterna sta effettuando partono da numerosi esposti e denunce sulla sistematica violazione del DPR 487/94 che obbliga il Comune, come ogni altro ente pubblico, a pubblicare i bandi di concorso sulla Gazzetta Ufficiale al fine di darne massima conoscibilità a livello nazionale.

L’amministrazione di centro destra in questi anni, sembra, aver aggirato la sopracitata norma avvalendosi dell’art. 35 del Dlgs 165/2001 pubblicando i bandi solo sull’albo pretorio e sul sito internet.

Orbene, la suddetta norma enuncia espressamente: “Le procedure di reclutamento nelle pubbliche amministrazioni si conformano ai seguenti principi:  a) adeguata pubblicità della selezione e modalità di svolgimento.

A nostro avviso, una pubblicità in tali forme non sembrerebbe proprio “adeguata”, per una serie di motivi:

1) La pubblicazione sull’albo pretorio sicuramente avvantaggia chi vive a Marino o chi staziona all’interno del Comune ogni giorno

2) La pubblicazione su internet, solo sul sito del Comune, se non richiamata su altri siti collegati, ovviamente non facilita la conoscibilità dei bandi alla collettività

3) Chi non possiede un computer o non vive a Marino, non saprà mai dell’esistenza di un concorso indetto dal Comune se non viene data notizia anche sulla Gazzatta Ufficiale

Quindi “l‘adeguatezza” tanto sbandierata è tutta da dimostrare; e pertanto il dubbio che i suddetti concorsi siano stati indetti per pochi eletti sembrerebbe divenire quasi una certezza.

Sicuramente il dato politico che emerge è che nuovamente questa amministrazione si trova nuovamente sotto indagine da parte della Procura della Repubblica, sarà forse una persecuzione Berlusconiana anche questa? Anche a Velletri ci sono delle toghe rosse? Chi denuncia o fa esposti perde solo tempo e reca danno al Comune oppure c’è qualcosa di vero come per il caso “Petrini”?

PER MARINO………..SOLO IL MEGLIO

Avv. Andrea Mercuri – Vice Presidente Circolo IDV Marino

Annunci

3 Responses to “Concorsopoli alla marinese”


  1. 1 Andrea Pompili 4 luglio 2010 alle 13:19

    Salve,mi chiamo Andrea Pompili e sono un vostro elettore(ho votato idv alle ultime europee e regionali)ed abito in Via Aldo Gargano 27 a Marino.
    Da pochi giorni hanno iniziato a costruire di fronte casa mia (la ex piscina di via degli Scozzesi dei Cicchetti).
    La mia domanda è semplice:
    come è possibile che in un comune dove c’è stata una colata di cemento e pieno di appartamenti vuoti si continua a costruire?
    Ormai i lavori sono iniziati e l’autorizzazione edilizia è stata rilasciata(mi sono informato)ma sarebbe interessante capire come mai questa amministrazione ha rilasciato tutte queste varianti al piano urbanistico e cosa ha avuto in cambio(forse le toghe rosse della procura di Velletri potrebbero aprire un altro fronte….
    Distinti saluti e non mollate

    • 2 webmarino 5 luglio 2010 alle 16:53

      Caro Andrea
      Grazie del tuo contributo, purtroppo sul perchè a Marino si continui a costruire in maniera così scellerata e indiscriminata è uno dei motivi per i quali abbiamo messo al punto n. 1 dei nostri obbiettivi programmatici il blocco della cementificazione fatta proprio a colpi di varianti del PRG.
      La cosa ancora peggiore è che molte nuove abitazioni sono state costruite senza che avessero gli allacci in fogna e quindi molte persone non possono andare ad abitarvi, almeno fino a quando non interverrà il Comune ad ammodernare le reti fognarie.
      La speculazione edlizia che ha colpito questo paese non ha precedenti e purtroppo ne pagheremo le conseguenze nei prossimi anni.
      Anche su questi aspetti la Procura della repubblica di velletri è stata ampiamente edotta e chissà che nei prossimi mesi non ci siano degli interessanti sviluppi.
      Ciao e grazie
      Avv. Andrea Mercuri
      Vice-Presidente Circolo di IDV Marino

  2. 3 Marco 6 luglio 2010 alle 14:46

    Marino, contrariamente agli altri Comuni limitrofi rilascia permessi a costruire senza avere i servizi primari realizzati, come accade ad esempio a Ciampino.
    Il proliferare di gru e di appartamenti, al posto di ville, piscine e verde, è una scelta che noi contestiamo, a questa amministrazione, che avrebbe potuto quanto meno rallentare o razionalizzare quest’edificazione diffusa vincolandola alla realizzazione degli standard in via primaria, quali appunto sono acqua, fogne, ecc…ecc.
    Quest’eccesso di costruzioni edilizie porta e porterà sconquassi totali nel tessuto urbano e sociale, già da oggi si assite a difficoltà eccessive sia per la congestione delle strade sia per i posti auto limitati, trovando escamotage ridicoli quali l’istituzione di sensi unici (Zona Villa Desideri) per permettere di poter parcheggiare a spina di pesce e linere il problema.
    Tralasciando poi i problemi di scuole e servizi sociali insufficianti, occorrerebbe un capitolo a parte.
    Inoltre va considerato anche il danno econimico alle famiglie, poichè, gli appartamenti nuovi hanno abbassato anche del 30% il valore degli altri immobili già esistenti.
    Quest’amministrazione dedita purtroppo solo alla politica del mattone o al più dei nutella party, porteranno dei danni anche per i prossimi anni, e non fugando neanche i dubbi sul dove sono finiti i soldi degli oneri di urbanizzazione o sul come sono stati impiegati.
    Del resto ricordo che Sindaco e buona parte di questa amministrazione sono stati già condannati in primo grado per abuso di atti di ufficio, per la famosa delibera 50, e quindi che compiano atti ai limiti della legalità non soprprende affatto.
    Del resto un vecchio detto dice che il lupo perde il pelo ma il vizio???


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: